Insurance BUSINESS PLAN FAMILIARE Blog Risorse Chi siamo Contatti

Dove si nascondono i soldi che non sai di avere

Se sei un genitore da poco, hai da poco moltiplicato le tue uscite: ecco come arginare le spese impreviste a costo 0

Addestramento all'AUTODIFESA FINANZIARIA per (neo) genitori: come trasformare la tua più grande debolezza finanziaria in un'assicurazione familiare che renderà le tue tasche INVULNERABILI alle spese impreviste.

Sfrutta un principio del judo per dare alla tua famiglia la protezione assicurativa che ha bisogno senza toccare il tuo bilancio familiare

Dove si nascondono i soldi che non sai di avere

Caro genitore con figlio o figli a carico,

probabilmente lo sai già, ma sicuramente non te lo dicono abbastanza: sei un eroe (o un'eroina).

Non solo perché vegli instancabilmente sui sonni dei tuoi cari. Non solo perché metti il tuo interesse sempre al secondo posto, dopo quello delle persone che ami. Non solo perché per i tuoi figli faresti di tutto, anche indossare costumi ridicoli.

Sei un'eroina (o un eroe) perché avere un figlio in Italia è ormai un gesto coraggioso, e tu sei tra gli intrepidi che l'hanno compiuto.

A nome di un Paese sempre più anziano, grazie per questo tuo coraggio. Anche se naturalmente sai benissimo che per una vita familiare serena il coraggio non basta.

Serve anche la certezza che potremo dare ai nostri figli, mogli, mariti, compagni e compagne la vita che meritano. Serve avere un piano B per quando le cose non vanno come previsto. Serve avere risorse in grado di aiutarci quando ne abbbiamo bisogno.

In parole molto povere, SERVONO SOLDI. Quasi tutti i progetti familiari richiedono denaro per essere avviati, sostenuti e realizzati.

Forse anche a te sarà capitato di avvertire quella sensazione perturbante di non poter muovere un passo senza che qualcuno venga a chiederti dei soldi (il fisco, il condominio, il comune, la scuola, il meccanico, il medico, il bigliettaio, il prete, il collega con la lotteria del circolo, il pesce rosso affamato).

Ogni giorno bisogna comprare qualcosa.

Ogni mese c'è qualche rata che ritorna, piccola o grande, e sempre troppo presto.

Ogni anno bisogna riparare, sostituire, aggiornare qualche pezzo di casa, di macchina, di vestiti.

È vero: questa sensazione probabilmente accomuna l'umanità intera. Spendere soldi non è prerogativa di chi ha prole.

Ma se sei genitore conosci meglio di altri l'improvviso e genuino stupore di ritrovarsi da un giorno all'altro con un registro delle spese domestiche raddoppiato.

Se hai un figlio lo sai già.

Se stai per averlo, è bene che tu lo sappia: la strada che dal primo biberon porta ai 18 anni è lastricata di conti da pagare.

Secondo Federconsumatori il costo per crescere un figlio è di 5.850 € all'anno. Sono circa 113.000 € per farlo arrivare fino ai 18 anni. E parliamo della spesa media che interessa solo le fasce reddituali più basse: se il tuo reddito annuale supera i 22.100 € all'anno, probabilmente spendi di più.

Per completare il quadro, l'ISTAT ha rilevato che in Italia la spesa media delle famiglie si aggira attorno ai 2.500 € al mese, ovvero 30.000 € all'anno, mentre lo stipendio medio italiano è di circa 1.500 € al mese.

(Secondo una ricerca di Millennial Money, la generazione nata dal 1975 in poi guadagna in media il 20% in meno dei genitori.)

In pratica i costi normali, ordinari, di una famiglia richiedono l'83% di due stipendi messi insieme.

Una pressione notevole, che non è detto si allenti con il compimento dei 18 anni. Oggi l'autonomia economica dei figli nella stragrande maggioranza dei casi arriva molto dopo i 18 anni.

Con margini di risparmio così ristretti, la stabilità economica in famiglia non è sempre scontata.

Con un simile costo della vita, un esborso imprevisto può distruggere i risparmi accantonati in una vita e condizionare pesantemente i progetti per il futuro nostro e dei nostri cari.

Se una spesa non preventivata costringe una famiglia ad attingere ai suoi risparmi, la espone anche inevitabilmente a qualche rinuncia. Alla settimana bianca che aveva in programma, per esempio. O magari alle esperienze all'estero dei figli. O ancora peggio, all'acquisto di una casa.

Se vuoi conservare intatti i tuoi risparmi ed evitare rinunce alla tua famiglia, la regola più importante da seguire è questa:

Il tuo risparmio familiare NON DEVE servire per restare "a galla" nelle difficoltà, ma solo per raggiungere gli obiettivi tuoi e della tua famiglia.

Non è per questo che ti fai in quattro ogni santo giorno? Per migliorare il tuo stile di vita, per realizzare progetti ambiziosi, per coronare i sogni di una vita?

I tuoi risparmi ti serviranno un giorno per il viaggio che avresti sempre voluto fare, per dare a tuo figlio tutto quello che gli servirà, per viziarti quando finalmente avrai l'età giusta per farlo.

La tua liquidità non può essere anche una valvola di sicurezza.

E non solo per le ragioni sopra dette, ma soprattutto per un semplicissimo dato di fatto: in caso di grave evento le tue finanze non basterebbero a proteggerti.

Che lo si voglia o no, ogni giorno corriamo rischi indipendentemente dalla nostra prudenza: il rischio di danneggiare involontariamente persone o beni di qualcun altro, per esempio, il rischio di perdere un reddito, il rischio di perdere la salute.

Sono rischi che vanno ben oltre la capacità di un conto in banca, e c'è un solo modo per mettersene al riparo: mettere in campo un PIANO DI ASSICURAZIONE FAMILIARE.

Attenzione: non parliamo delle polizze che troverai in giro quando cercherai un'"assicurazione per la famiglia". Quelle sono dei semplici prodotti assicurativi creati per essere invitanti. Non parliamo nemmeno di "polizze capofamiglia" preconfezionate, o polizze "omnicomprensive" create ad arte per dare l'illusione di copertura totale.

La differenza tra un piano di assicurazione e una polizza è che questa copre un certo evento per un certo periodo; un piano assicurativo identifica invece i punti finanziariamente deboli di un progetto di vita e lo rende più resistente.

Una polizza è un semplice strumento. è un contratto, che stabilisce cosa succederebbe in certi casi.

Un piano assicurativo definisce:
- Quali sono i casi più rischiosi per il nucleo familiare, in ordine di gravità;
- A quanto ammonta il rischio identificato, in termini di cifre;
- Quali rischi è bene proteggere subito, e quali coperture possono invece aspettare;
- Qual è il grado di protezione più adatto all'economia familiare e ai budget impostati;
- Quali saranno le protezioni necessarie in futuro, in base al progetto familiare.

Il risultato di un piano assicurativo non è mai una singola polizza, quanto piuttosto la combinazione di diverse garanzie integrate fra loro in modo davvero personalizzato.

Un piano di assicurazione familiare è una strategia personalizzata che ti permette di dare SUBITO alla tua famiglia due certezze incrollabili:
1. La certezza di poter continuare a pagare i conti che pagate ora;
2. La certezza di arrivare ai vostri piani futuri con i soldi che avevate programmato di avere.

Questo è sempre l'obiettivo delle nostre consulenze: una stabilità economica sul lungo periodo che garantisca alla tua famiglia di poter contare sempre su una quantità di denaro sufficiente per avere queste certezze, indipendentemente da quanto hai messo da parte finora.

La mossa di judo finanziario per ottenere PIÙ STABILITA ECONOMICA e PIÙ DENARO da spendere, con un'assicurazione famiglia.

Se hai letto fino a qui hai capito che la stabilità economica non arriva solo perché hai un reddito.

Probabilmente hai capito che la stabilità economica va costruita (al contrario di quello che i nostri genitori hanno detto a molti di noi, ovvero che la stabilità economica arriva con il posto fisso).

Ma dove trovi le risorse per costruire la tua stabilità economica se già devi affrontare quotidianamente una quantità di spese esagerata?

Per risponderti vogliamo citare uno dei principi più conosciuti dell'arte del judo, secondo il quale la forza dell'avversario può essere sfruttata per batterlo.

La stessa cosa puoi fare tu con le spese ordinarie che la tua famiglia sostiene ogni anno: trasformarle in un piano di assicurazione che renda completamente INVULNERABILI le tue finanze ai grandi imprevisti della vita.

In altre parole, i soldi per costruire il tuo piano di assicurazioni si nascondono nei soldi che spendi ogni giorno: grazie alle agevolazioni fiscali dello Stato, puoi recuperare una parte delle tue spese quotidiane sottoforma di rimborsi fiscali, e utilizzarli per impostare la tua assicurazione di famiglia.

Proprio come nel judo, puoi usare a tuo vantaggio i colpi inferti al tuo portafoglio dal costo della vita, per avere soldi extra da investire in sicurezza economica.

Esistono spese che non puoi evitare, come i costi per l'istruzione, i costi sanitari e molti altri, di cui ti parliamo nel pdf che puoi scaricare in questa pagina.
Questi costi possono diventare la fonte della tua stabilità economica in due mosse:
1. Prima ottieni tutti i rimborsi fiscali a cui hai diritto;
2. Poi trasformi una parte di questi rimborsi nella protezione finanziaria indispensabile per la tua famiglia.

Nella stragrande maggioranza dei casi, questo significa ottenere sicurezza economica a costo 0.

Da quando abbiamo proposto questo modello alle famiglie nostre clienti, gran parte di loro ha ottenuto rimborsi per centinaia di euro. In molti casi, questi rimborsi sono stati sufficienti a garantire una copertura assicurativa migliore rispetto a quella che la stessa famiglia avrebbe potuto permettersi impiegando solo i propri risparmi.

Se vuoi, anche tu come loro puoi raggiungere in un colpo solo tre risultati:
1. Nessun imprevisto economico potrà impoverirti, perché avrai coperto i rischi più gravi per la tua famiglia;
2. Potrai impiegare i tuoi risparmi per te o i tuoi cari, anziché doverli tenere sempre a disposizione in caso di brutte sorprese;
3. Finché starà con te, tuo figlio sarà al sicuro, anche di fronte a eventi che distruggerebbero le vostre riserve finanziarie.

Inoltre, potresti avere più soldi nell'immediato perché, se fatto bene, un piano di assicurazioni blindato ha in genere costi più bassi rispetto ai crediti di imposta che una famiglia può ottenere.

Scopri quanti soldi ti deve lo Stato con la nostra guida ai rimborsi fiscali per famiglie

Sono moltissime le detrazioni e le deduzioni a disposizione delle famiglie. Purtroppo però, sono pochissime le indicazioni che le famiglie ricevono.

Non è raro scoprire soltanto quando ormai è troppo tardi che avremmo potuto recuperare certi costi.
Se anche tu hai un commercialista normale, non sarà certo lui o lei a informarti sulle occasioni di risparmio nascoste nel nostro sistema fiscale.

Per darti modo di orientarti nel mondo intricato della fiscalità familiare, abbiamo preparato un sintetico inventario di tutte le agevolazioni di cui le famiglie possono beneficiare.

Si tratta di informazioni messe insieme grazie a un lavoro continuativo di ricerca e aggiornamento. Per avere le stesse informazioni dovresti pagare un consulente fiscale, o comprare qualche libro o bollettino per poi - naturalmente - leggerlo integralmente e capire cosa si può applicare alla tua situazione.

Qui puoi scaricarlo semplicemente con un clic, e beneficiare SUBITO del suo contenuto condensato e ad alto valore pratico.

Se vuoi capire come ottenere più soldi in busta paga sin dalla tua prossima dichiarazione dei redditi, questa è l'unica risorsa gratuita che ti permetterà di avere su un unico supporto, adatto a computer desktop e cellulare, tutte le informazioni pratiche per estrarre dalle tue spese la tua protezione finanziaria:
- Quali sono le agevolazioni per famiglie;
- A quanto ammontano;
- Quali sono i documenti da presentare.

Inserisci la tua mail nel modulo in questa pagina e clicca su "Scarica": le informazioni che faranno la differenza per la tua stabilità finanziaria sono a un solo clic di distanza.

Info

G. e C. A. s.a.s. di Chiani Sandro e dott. Andrea Covini

via Ludovico Muratori 30
20135 Milano

RUI A000012305
G. e C. A. s.a.s. è soggetta alla vigilanza IVASS e i suoi dati sono consultabili sul Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi.

PI 10555900157
PEC gecapec@pec.it

Dettagli Contatto

E-mail address:
geca@gecaconsulenze.com

(+39) 02 54123880

G. e C. A. s.a.s. di Chiani Sandro e dott. Andrea Covini

Telefono: (+39) 02 54123880

ORARIO APERTURA UFFICIO: Lunedì - Giovedì 08:30 - 13:00 / 14:00 - 17:30 Venerdì 08:30 - 13:00 / 14:00 - 15:00